Parte l’Osservatorio sulle condizioni di detenzione in Europa

Tra i partner Francia, Grecia, Italia, Lettonia, Polonia, Portogallo, Spagna, Regno Unito



E’ fissata per domani la presentazione alla stampa, alle ore 12,00, presso la Sala Convegni della Casa circondariale di Roma Regina Coeli (via della Lungara, 29), dell’Osservatorio europeo sulle condizioni di detenzione (European Prison Observatory), sostenuto dalla Ue e coordinato da Antigone, che avrà il compito di monitorare il sistema penitenziario su scala europea.
I paesi coinvolti sono: Francia, Grecia, Italia, Lettonia, Polonia, Portogallo, Spagna, Regno Unito. All’incontro saranno presenti i rappresentanti di ciascun ente di ricerca o organizzazione del paese partner.
Durante la conferenza stampa verranno forniti dati e numeri inediti sulla situazione carceraria in Europa.
Ingresso gratuiro previo accredito via fax allo 066865144 o mail all’indirizzo cc.reginacoeli.roma@giustizia.it.


6 Febbraio 2013