Presentata la ricerca Istat "Le Persone Senza Dimora"
Nigeria.


...non è colpa nostra, sto qui da conque anni, sempre dico che tutto andrà bene ma da cinque anni non è cambiato niente, sempre dormo fuori, cinque anni senza casa. Questo posto è un posto per dormire ma quando piove non si può dormire ui. Cinque anni e sempre rimaniamo in questo modo.
Per dire che abbiamo tempo per prepararci fin quando la "vecchiezza" viene. Vedi quello vecchio che dorme lì, mi dico che gli è successa la stessa cosa anche a lui.   Io imploro il Dio per risparmiarci di questo...



Racconto e trascrizione di Mohammed Keita.
Termini, agosto 2011

Didascalia della foto scattata da un fruitore di Civico Zero, il progetto firmato Isma e Save the Children




E’ stata presentata il 9 ottobre, a Roma, presso l’Istat,  l’indagine sulle persone senza dimora realizzata nell’ambito di una convenzione tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la Caritas, la fioPSD - Federazione italiana degli organismi per le persone senza dimora - l’Istat.


L’indagine fornisce per la prima volta una rilevazione accurata sulle persone senza dimora (PSD), adottando una metodologia particolarmente innovativa, basata sull’analisi della frequenza dei servizi per i senza dimora (mense, dormitori ecc.). Svolta su 158 comuni italiani, selezionati in base alla loro ampiezza demografica, l’indagine stima in 47.648 le persone senza dimora in Italia, corrispondenti a circa lo 0,2% della popolazione dei comuni considerati.


L’articolato lavoro di indagine, oltre che ‘contare’ gli utenti dei servizi, ha permesso di raccogliere informazioni sui percorsi di vita delle persone senza dimora: gli eventi che hanno preceduto la loro condizione, le caratteristiche socio-demografiche, le principali fonti di sostentamento, le relazioni con gli altri, lo stato di salute, le attività lavorative e l’utilizzo dei servizi. "Elementi utili ad articolare una riflessione sulle azioni da intraprendere per favorire e promuovere l’inclusione sociale dei senza dimora", ha evidenziato il sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali , Maria Cecilia Guerra, a conclusione della presentazione.


Indagine

Video del convegno

Cortometraggio