Venezia, 3a Conferenza internazionale sulla decrescita

A Venezia, dal 19 al 23 settembre



Prende il via la terza "Conferenza internazionale sulla decrescita per la sostenibilità ambientale e l’equità sociale" presso lo Iuav (sede dell’ex Cotonificio Veneziano) che sarà inaugurata mercoledì 19 con la sessione d’apertura al Teatro Malibran.

Attraverso sedute plenarie, oltre 60 gruppi di studio e 10 laboratori legati ai saperi manuali e artistici, la conferenza affronterà il tema della "transizione", cioè del passaggio dall’attuale modello economico, sociale e culturale a uno alternativo, tutto da costruire.
Si confronteranno le tante anime della decrescita, che rifletteranno su tre temi principali: la gestione dei beni comuni, il futuro del lavoro e il ruolo della democrazia partecipativa.
Un momento di riflessione sul nostro futuro, perché un altro mondo, basato sull’equità e sul rispetto dei diritti di tutti, è possibile.

All’iniziativa si affianca un ricco programma di eventi collaterali che, da venerdì 14 settembre, coinvolgerà anche Mestre:

la Fiera della decrescita e della città sostenibile (14-16 settembre a Mestre e 19-23 a Venezia, in Fondamenta delle Zattere)
la conferenza dei gruppi di acquisto solidale e dei distretti di economia solidale (15-16 settembre a Mestre)
una rassegna cinematografica con proiezioni alla Casa del Cinema del Comune di Venezia e ai cinema Multisala Giorgione e Teatro dei Frari
l’infiorata notturna del 22-23 settembre
"L’aia nella Laguna", con workshop, seminari, rappresentazioni teatrali
la presentazione di libri del settore
un laboratorio di creatività espressiva per bambini, curato dalla Fondazione Franca e Franco Basaglia

Info: www.venezia2012.it


19 Settembre 2012