Immigrazione, Cecchini: "accogliere e integrare i nuovi cittadini"

Nasce un nuovo centro di accoglienza e formazione per gli immigrati



La sfida che ci impegnerà nei prossimi anni non è soltanto quella integrare nelle nostre comunità i nuovi immigrati che continueranno ad arrivare nel nostro Paese, ma di accogliere e includere i nuovi cittadini, i giovani cioè di origine straniera che sono nati in Italia e che con la maggiore età hanno tutto il diritto di richiedere la cittadinanza italiana. Ritengo che sia un compito preciso delle istituzioni accompagnarli in questo percorso e dare loro tutte le opportunità per non essere discriminati”.
Lo afferma in un comunicato Claudio Cecchini, assessore alle Politiche sociali e per la famiglia della Provincia di Roma, che questo ha partecipato al centro ecumenico di Lavinio all’iniziativa dell’associazione culturale Anzio Futura sugli immigrati di seconda generazione.
“Quello delle seconde generazioni è un tema spinoso che se non affrontato con apertura e consapevolezza può creare dei grandi problemi, come ci hanno dimostrato gli episodi che negli scorsi anni si sono verificati nei paesi europei a più alto tasso di immigrazione. Escludere o tenere ai margini della società i figli degli immigrati che si sono stabiliti e hanno creato una famiglia sul nostro territorio significa dare vita a sacche di malcontento e di difficoltà che poi sarebbe difficile controllare. Saper governare questo fenomeno, anche grazie al contributo dell’associazionismo e del mondo del volontariato, dedicandogli da subito la giusta attenzione - ha concluso Cecchini - ci consentirà rimanere al passo con le nuove dinamiche e porre le condizioni per un’accoglienza reale e condivisa”.
All’incontro ha partecipato anche Aurelio Lo Fazio, assessore provinciale alle Politiche agricole, che ha sottolineato come la Provincia di Roma abbia deciso di acquistare l’attuale immobile in affitto a Lavinio Stazione per farne una sede distaccata multifunzionale, che ospiterà non solo la polizia provinciale, ma anche lo sportello immigrati, un centro di formazione e una sede dei laboratori di educazione ambientale.


20 Giugno 2011