Forte: "Oltre 22 mila visite per Progetto Odontoambulanza"

Cominicato Stampa



“Oltre 15.500 visite odontoiatriche gratuite nel 2010 e già 7 mila nei soli primi quattro mesi del 2011”. Questi i numeri annunciati dall’Assessore alle Politiche sociali e Famiglia, Aldo Forte, in merito al progetto dell’Odontoambulanza, ideato dalla Società italiana maxillo odontostomatologica e realizzato con il contributo della Regione Lazio.
Scopo del progetto – ha spiegato Forte – è quello di prevenire e curare a domicilio le malattie della bocca nei pazienti appartenenti ai ceti deboli, particolarmente vulnerabili e svantaggiati. Un progetto unico nel suo genere in Italia che ha il merito di portare non il paziente in ospedale, ma l’ospedale al paziente. E diffondere la prevenzione sul territorio, per evitare i rischi connessi ai ritardi diagnostici dal momento che il 45 per cento della popolazione non si reca dal dentista, spesso per motivi economici”.
In particolare, il progetto si realizza grazie a tre unità mobili, a bordo delle quali sono installate le più moderne tecnologie del settore e opera un team di professionisti composto da un medico, un odontotecnico e un infermiere. Questi garantiscono le prestazioni odontoiatriche presso il domicilio del paziente, oppure nelle associazioni, nelle case di riposo, nelle case famiglia, nelle Rsa, negli istituti di pena, nei campi nomadi e nelle piazze dei comuni del Lazio.
“In più – aggiunge Forte – per ciascun paziente sull’odontoambulanza viene redatta una cartella clinica computerizzata, che viene inviata per e-mail agli ospedali e gli ambulatori specialistici nei quali verrà sottoposto a intervento in regime di day surgery. In questo modo, - conclude - si realizza una piena integrazione tra l’ospedale a domicilio e i presidi territoriali, si riducono le liste di attesa e le ospedalizzazioni”.


15 Giugno 2011