Sostegno a distanza: Cecchini, "nuova intesa con Gabbianella"

Dalla Provincia di Roma




“In un momento in cui i governi sembrano presi da altri problemi e tagliano gli stanziamenti destinati alla solidarietà, è importante dare un segnale in controtendenza. Per questo la Provincia di Roma ha deciso di rafforzare e rilanciare il rapporto di collaborazione che la lega da più di 10 anni al coordinamento La Gabbianella. Il sostegno a distanza è infatti un gesto di solidarietà verso bambini, adulti, famiglie e comunità che si trovano spesso a grande distanza da noi ma che dobbiamo tenere in considerazione e aiutare se davvero vogliamo costruire una cultura di pace”.
Lo ha affermato questo pomeriggio Claudio Cecchini, assessore alle Politiche Sociali e per la Famiglia della Provincia di Roma, firmando il protocollo d’intesa con il coordinamento La Gabbianella, che riunisce 41 associazioni impegnate in progetti e iniziative di sostegno a distanza.
“Insieme abbiamo stampato una pubblicazione che presenta le associazioni che aderiscono alla Gabbianella e un volantino di informazioni - ha continuato Cecchini - Ci impegniamo a spedirne una copia ai sindaci e agli assessori ai servizi sociali dei Comuni del nostro territorio, e, con l’inizio del nuovo anno scolastico, a tutti gli istituti superiori della Provincia, perché anche i ragazzi, e il più gran numero possibile di cittadini, possano sapere che esistete e che possono rivolgersi a voi se vogliono impegnarsi in questo campo”.
“Infine - ha concluso Cecchini - la Provincia di Roma si impegna annualmente, fino a fine mandato, a sostenere le vostre iniziative con un contributo economico, aiutandovi ad aumentare il fondo di solidarietà che le vostre associazioni destineranno al sostegno degli studenti universitari e delle scuole superiori, per permettere alle comunità locali di essere sempre più autonome”.


18 Maggio 2011