ReAzioni: il lessico per fare Società

Presentati a Catania i risultati del progetto Reazioni realizzato con il contributo di Fondazione con il Sud e Enel Cuore Onlus


Si è svolto, presso la Sala polifunzionale del Museo diocesano di Catania, il Convegno di chiusura del Progetto "ReAzioni: il lessico del fare Società".

Reazioni è un Processo socio-psico-pedagogico finalizzato, attraverso attività scolastiche ed extrascolastiche, al recupero dei ragazzi a rischio di dispersione scolastica ed alla lotta all’illegalità e al fenomeno del bullismo.

Il progetto è stato realizzato da una partnership di 24 Enti pubblici e privati operanti nel Territorio catanese, aventi come capofila il Consorzio di Cooperative Sociali "Il Nodo", grazie al sostegno economico di Fondazione con il Sud e la partecipazione di Enel Cuore Onlus.

Tra l’aprile 2011 e il luglio 2013, Reazioni ha coinvolto 7 Istituti scolastici, oltre 1000 tra adolescenti e preadolescenti, più di 100 laboratori, centinaia di genitori, docenti, associazioni e servizi pubblici, facendo sperimentare a ciascuno nuove modalità metodologiche per affrontare l’urgenza della "competenza civica".

L’obiettivo era, infatti, quello di sviluppare nel sistema territoriale un processo di ridefinizione del proprio essere cittadini.

Per fare questo, sono state realizzate molteplici azioni che hanno concorso a sviluppare un processo di riappropriazione dello spazio scolastico, percepito in stretta connessione col territorio, attraverso l’aggregazione e l’educazione al lavoro collettivo e alla dimensione associativa del fare.

L’idea guida è stata quella di offrire ai giovani (italiani e stranieri) opportunità per sviluppare e migliorare la loro capacità progettuale e creativa nell’utilizzo di diverse forme espressive, mettendo loro a disposizione adeguate competenze con il supporto di docenti, esperti e professionisti, adeguati spazi e supporti tecnici attraverso laboratori, attrezzature e materiali, orientando le loro idee verso temi legati a immigrazione, convivenza costruttiva, integrazione, interculturalità, cooperazione, solidarietà, rispetto reciproco, diversità culturale e religiosa, ecc. e utilizzando il frutto del loro lavoro (opere, prodotti, eventi), per conferire trasversalmente maggiore efficacia a tutto il progetto.

Ma più di ogni altra cosa Reazioni ha dato vita ad una rete che va al di là del progetto. Una rete fatta di Enti e di persone che già oggi collaborano, una rete che si confronta su bandi e sulla possibilità di ulteriori finanziamenti e porta avanti una modalità di integrazione acquisita sul campo grazie al terreno di prova che è stato ReAzioni.

Di tutto questo si è parlato al Convegno tramite la voce di chi "con le mani pasta" ha lavorato per due anni con l’obiettivo di fornire ai ragazzi gli strumenti per imparare a leggere in modo critico la realtà, ad interpretarla attivamente.


Fonte: Enel Cuore Onlus


16 Luglio 2013