Convegno “L’ipertensione in un giorno": la demenza si può prevenire

 In foto il prof. Giuseppe Germanò (sin),
la responsabile assistenza ISMA, Alessandra Lagorio (centro)
e il responsabile Centro Incanto Home, Massimiliano Luciani (dx).





A Roma




“I risultati ottenuti con la ricerca presso il Centro Alzheimer Incanto Home degli Isma dimostrano che la demenza si può prevenire con test psicologici e vascolari. Il nostro augurio è di poter estendere l’attività di prevenzione a tutti i centri studio di Roma”.
Ha commentato il prof Giuseppe Germanò dell’Azienda Policlinico Umberto e del I Dipartimento di Scienze cardiologiche, nefrologiche, geriatriche e respiratorie della Sapienza Università di Roma, in occasione della V edizione del convegno “L’ipertensione in un giorno”, svoltasi il 17 maggio, presso l’Aula Magna dell’Università La Sapienza.

“Un incontro importante” l’ha definito la responsabile dell’assistenza ISMA, la psicologa Alessandra Lagorio. “Gli ISMA – ha spiegato la Responsabile - sono lieti di contribuire a queste giornate investendo nella formazione e nella ricerca e credendo nella preziosa sinergia con l’Università La Sapienza. Un percorso che l’Ente prosegue con entusiasmo – ha concluso la dott.ssa Lagorio - per offrire agli utenti dei propri servizi benefici sempre maggiori”.

Benefici che ha illustrato più nel dettaglio il responsabile del Centro Alzheimer Incanto Home, lo psicologo Massimiliano Luciani: ”Portiamo avanti progetti di assistenza e di ricerca non soltanto per i nostri utenti, ma anche per i loro cari. Il nostro obbiettivo – ha concluso il dott. Luciani - infatti è duplice: ci impegniamo per il mantenimento delle facoltà psicomotorie dei pazienti, ma anche di dare sostegno e sollievo ai familiari che si trovano a fronteggiare situazioni difficili”.


Foto dell’evento a cura di Mohamed Keita.


20 Maggio 2013