One Billion Rising per combattere la violenza contro le donne

In coincidenza col corso di formazione sulle pari opportunità voluto dal CUG della Provincia di Roma 




One Billion Rising, la rivoluzione in un ballo, il movimento su scala mondiale volto a eliminare la violenza sulle donne, nato da un’idea della scrittrice Eve Ensler, fondatrice del V-Day, vede oggi ballare un miliardo di donne di 189 paesi per chiedere la fine della violenza contro il genere femminile. Al ritmo della canzone “Break the Chain”, con una coreografia ufficiale e con un dress code (abbigliamento rosso e nero) che le renda riconoscibili.

Un miliardo di donne, come il numero di donne che subiscono violenza almeno una volta nella vita, una su tre sul pianeta (dati Onu).

L’iniziativa cade al termine del corso di formazione che il CUG (Il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità) della Provincia di Roma ha voluto sul tema delle Pari Opportunità e del contrasto alle discriminazioni, rivolto in questa prima fase alle funzionarie ed ai funzionari in P.O. dipartimentale ed alle/ai Componenti del CUG dell’Amministrazione provinciale.


14 Febbraio 2013